home page archivio documenti album multimediale presentazione links scrivici
  
Il ricordo di Lello Puddu

L'Unione Sarda ha pubblicato il ricordo di Lello Puddu all'indomani della sua scomparsa. In occasione della commemorazione dell'uomo politico, avvenuta a Cagliari il 15 gennaio 2018, visto che l'articolo era stato ridotto sul quotidiano per esigenze tipografiche, lo si ripropone nella sua completa formulazione iniziale.


     Alcune notti fa, all'età di 88 anni, è venuto meno Lello Puddu, fondamentale e significativo punto di riferimento storico del movimento repubblicano in Sardegna.
Lello Puddu con Giovanni Corrao      La passione politica e l'attrazione per le idee originali di Ugo La Malfa lo vedono giovanissimo, con i pantaloncini corti, come lui stesso usava dire, attivarsi per assemblare nell'isola un gruppo di volenterosi amici desiderosi di propagandare le idee del Partito Repubblicano Italiano.
La dedica di Spadolini a Lello Puddu      Mezzo cagliaritano e mezzo nuorese, quando era tutt'altro che semplice spostarsi lungo le bianche e tortuose strade sarde del tempo, a proprie spese iniziò a girare in lungo e largo, illustrando e diffondendo l'ideologia repubblicana, cimentandosi in appassionanti comizi all'aperto, nelle piazze di molti sperduti agglomerati urbani.
     Fu così che imparò l'arte dell'oratoria, quella pura, accattivante, che in lui non sconfinò mai nella subdola retorica. Fino a pochi giorni fa, ormai in grado di muoversi solo su sedia a rotelle, mosso da indistruttibile volontà di partecipazione, ha presenziato a convegni e dibattiti politici e culturali, dando il suo contributo di storico lucido ed attento, rivitalizzando passati momenti della vita politica sarda, che stavano sbiadendo nel tempo.
Uno dei libri di Giovanni Spadolini      Lello Puddu è stato, nel corso della vita, grande animatore, segretario regionale e alto dirigente del Pri sardo, oltre che filo di congiunzione permanente con politici nazionali del calibro di Giovanni Spadolini, ed i La Malfa, padre e figlio. Fu, tra l'altro, anche Presidente dell'Ente Autonomo Flumendosa, e vicepresidente della Confapi nazionale.
     Quando, alla fine del secolo scorso, i costumi politici hanno mostrato inarrestabile deterioramento, insieme a Salvatore Ghirra e Marcello Tuveri, fraterni amici di vecchia data, ha dato vita all'Associazione politico-culturale "Cesare Pintus", con la quale i tre hanno contribuito al mantenimento in vita dei valori sociali e morali irrinunciabili, spesso bistrattati dalle nuove classi politiche rampanti.
     Un problema al cuore, anni fa, ha favorito il declino fisico del politico, conducendolo infine all'appuntamento con la morte nella sua casa, assistito, come sempre e fino alla fine, dalla premurosa moglie Anna.
     Nella mia lunga vita politica sono sempre stato dalla sua parte, fino ad accorgermi che non si trattava solo di comune passione per gli ideali repubblicani, ma di stima profonda ed affetto sincero.


Vai alla pagina dedicata a Lello Puddu


di Giovanni Corrao - 1/10/2018



Edere repubblicane - Copyright © 2019 WebMaster: Giovanni Corrao