home page archivio documenti album multimediale presentazione links scrivici
  
Luciana Sbarbati intervistata da Agorà

     La repubblicana Luciana Sbarbati ricompone una diaspora fatta di due parlamentari, oggi divisi dalle coalizioni.
Giornalista: «Vi siete riuniti nel Partito repubblicano italiano. Lei continua a votare con il centrosinistra, Nucara con il centrodestra. Quindi ci si potrebbe domandare: perché vi siete riuniti?»
Luciana Sbarbati: «Perché crediamo che l'unità di un vecchio partito, di un partito storico ed ultracentenario come il Pri sia un grande valore strategico.»
Giornalista: «Quindi per il futuro il Partito repubblicano con chi starà?»
Luciana Sbarbati: «Io mi auguro che stia in un contesto di centrosinistra, perché credo che quella sia la sua collocazione.»
Giornalista: «E Nucara?»
Luciana Sbarbati: «Nucara dirà anche lui la sua ...»
Giornalista: «Ma state in uno stesso partito!»
Luciana Sbarbati: «In un partito in cui si discute: cosa succederà se non ci sarà più Berlusconi? Cosa accadrà in un centrodestra diverso, con una destra di dimensione europea? Può darsi che il Partito repubblicano possa avere un interesse diverso!»
Giornalista: «Insomma: chi vivrà vedrà ...»
Luciana Sbarbati: «Esatto.»

     (L'intervista è andata in onda durante la trasmissione Agorà, su Rai3, il 26/03/2011)

intervista a Luciana Sbarbati - 26/03/2011



Edere repubblicane - Copyright © 2011 WebMaster: Giovanni Corrao